fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]
Vai al sito PON Metro
Vai al sito UE Fondi di Investimento
Vai al sito Agenzia Coesione Territoriale

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 30/05/2024

Sezione Stazione appaltante

Comune di Palermo
La Cerva Francesco

Sezione Dati generali

Lavori di recupero ed adeguamento, tramite manutenzione straordinaria e ripristino funzionale del palazzo dello sport di Palermo-ZEN - CIG : B14B16914E - CUP : C72D18000000001
Lavori
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
6.342.790,30 €
9.291.219,11 €
19/04/2024
27/05/2024 entro le 12:00
21/05/2024
G02697
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta tecnica
  • documenti, relazioni, allegati e quant'altro indicato al punto 14
  • Avvalimento PREMIALE

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 20/05/2024
    Quesiti e risposte - Quesito 1 "Buongiorno, si richiede se possibile di ricaricare il cronoprogramma in quanto quello presente tra la documentazione di gara non è chiaramente leggibile perché in bassa risoluzione. Distinti Saluti" Risposta Si è provveduto ad integrare la documentazione con il cronoprogramma leggibile in un formato senza intestazione. Il RUP dichiara che è conforme alla documentazione in originale Quesito 2 "Buonasera, in riferimento alla redazione dell'offerta tecnica si richiede chiarimento in merito al formato delle pagine da utilizzare, ad esempio come da Voi indicato nel criterio 1 i formati utilizzabili sono o 6 pagine A4 o 3 pagine A3 pertanto, si chiede se sia possibile utilizzare ad esempio 4 pagine A4 e 1 pagina A3. Distinti Saluti" Risposta E possibile utilizzare 4 pagine A4 e 1 pagina A3 o altre combinazioni nel limite di quanto stabilito dal disciplinare Quesito 3 - "Buonasera, con la presente si richiede una precisazione riguardo al punto 8 del disciplinare e precisamente alla seguente frase: "l'aggiudicatario del contratto di appalto è tenuto a garantire la stabilità occupazionali del personale impiegato nel contratto, assorbendo prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze dell'aggiudicatario uscente, garantendo le stesse tutele del CCNL". I° QUESITO Si vorrebbe conoscere al fine di poter meglio fare le valutazioni economiche il numero del personale che dovrebbe essere assunto ed a quale società facevano riferimento ed eventuali qualifiche. II° QUESITO Si richiede la conferma che l'appalto sia a misura". Risposta: La clausola sociale opera nell'ipotesi di cessazione d'appalto e subentro di impresa che sarà giudicata idonea, ma non aggiudicataria, nella presente procedura. E una dichiarazione da rendere in forma di impegno in caso di subentro futuro. L'attuale procedura non è consequenziale ad una cessazione d'appalto e pertanto non è presente un elenco del personale da assumere, né la società precedente aggiudicataria. L'appalto è a misura Quesito 4 - "BUONGIORNO, IN MERITO ALLA CLAUSOLA SOCIALE INSERITA NEL DISCIPLINARE DI GARA AL PUNTO 8, CON LA PRESENTE SI RICHIEDE L'ELENCO DEL PERSONALE AI FINI DELLA VALUTAZIONE ECONOMICA". Risposta: La clausola sociale opera nell'ipotesi di cessazione d'appalto e subentro di impresa che sarà giudicata idonea, ma non aggiudicataria, nella presente procedura. E una dichiarazione da rendere in forma di impegno in caso di subentro futuro. L'attuale procedura non è consequenziale ad una cessazione d'appalto e pertanto non è presente un elenco del personale da assumere, né la società precedente aggiudicataria.
  • Pubblicato il 14/05/2024
    Comunicazione - Si comunica che essendo trascorsi 15 giorni dalla pubblicazione sul Portale Valore Legale del 24/04/2023, ai sensi dell'art. 10 del Disciplinare di gara le richieste di sopralluogo dalla data odierna non saranno più prese in considerazione. Il RUP Arch. Francesco La Cerva
  • Pubblicato il 14/05/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Si chiede l'importo esatto dei lavori da garantire per l'emissione della garanzia provvisoria. Grazie Risposta: Cosi come previsto dall'articolo 9 del Disciplinare di gara, il concorrente dovrà produrre, a favore della Stazione Appaltante, una garanzia provvisoria ai sensi dell'art. 106 del D. Lgs. 36/2023, pari ad euro 185.824.38 (Euro centottantacinquemilaottocentoventiquattro/38) equivalente al 2 % dell'importo globale dei lavori così come definito all'art. 2.8, ultimo periodo del medesimo Disciplinare. Distinti Saluti
  • Pubblicato il 13/05/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Buongiorno, volendo procedere alla partecipazione della procedura in ati, essendo in possesso delle seguenti categorie: OG1 V (entrambe le imprese), OG11 II (entrambe le imprese), E OS30 I° (solo l'impresa capogruppo) si chiede, coprendo in ATI l'intero importo dell'appalto con la categoria prevalente OG 1, SE SI PUO' PARTECIPARE SUBAPPALTANDO LE RESTANTI PARTI DELLE CATEGORIE OG11 ED OS 30 E SUBAPPALTANDO LA OS18-B AL 100% AD IMPRESA QUALIFICATA POICHE' IN ASSENZA DI TALE QUALIFICAZIONE. Risposta: Così come previsto dall'art. 68 comma 11 del D. Lgs. 36/2023, i raggruppamenti temporanei possono partecipare alla gara qualora abbiano complessivamente i requisiti relativi alla capacità economica e finanziaria e alle capacità tecniche e professionali previste dal disciplinare di gara , così come normate dall'art. 30 dell'allegato II.12. del D. Lgs. 36/2023.
  • Pubblicato il 13/05/2024
    Quesiti e risposte - Quesiti: I° QUESITO: In riferimento al criterio n.4, "Qualità elaborati progettuali", considerando che il progetto a base di gara è un progetto esecutivo, già oggetto di approvazione da parte degli Enti di competenza nonché oggetto di verifica e validazione, e che quindi non oggetto di modifica, si richiede se il criterio succitato è relativo alla qualità della documentazione che si dovrà produrre in riferimento ai primi due criteri indicati nella tabella riepilogativa del disciplinare (schede di prodotti, certificazioni e immagini), e quindi alle sole "migliorie delle soluzioni progettuali" già a base di gara, senza disponibilità di pagine aggiuntive rispetto a quelle già prescritte nei primi due criteri, o se nell'ambito di questo criterio specifico (il 4 appunto) è possibile approfondire gli argomenti già affrontati nei primi due criteri inserendo ulteriori dettagli che meglio chiariscano le proposte dell'Impresa candidata. In caso di risposta affermativa quante pagine A4 o A3 è possibile prevedere per il criterio 4? II° QUESITO: In riferimento all'"Informativa" ed al computo aggiuntivo di parti d'opera stralciate dalla presente procedura di gara (anche se con riferimenti presenti sia negli elaborati di progetto che nelle attinenti Relazioni tecniche),si chiede se le migliorie che l'Impresa candidata può proporre, per l'attribuzione del punteggio previsto nel disciplinare, siano riconducibili solo ed esclusivamente alle sole attività presenti nel progetto ed effettivamente computate (presenti quindi nel "Computo metrico estimativo") o se si debbano estendere anche alle parti d'opera stralciate e di cui al suddetta "Informativa", che però di fatto non saranno oggetto di aggiudicazione con la presente procedura di gara. Risposte: I° quesito, il criterio n.4 è relativo alla qualità della documentazione che si dovrà produrre in riferimento al punto 1 punto 2 del criterio ID.01. II° quesito le proposte di miglioramento di cui al punto 1 e punto 2 del criterio ID.01 vanno intese nel senso più ampio di miglioramento, intendendo che possono essere estese anche ad opere non riconducibili solo ed esclusivamente alle sole attività presenti nel computo metrico, ma finalizzate all'ottimizzazione dell'immobile, migliorando appunto la soluzione progettuale a base della gara. Il RUP
  • Pubblicato il 13/05/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Buongiorno essendo in possesso delle seguenti categorie: OG1V, OG11 II E OS30 I SI RICHIEDE SE SI PUO' PARTECIPARE SUBAPPALTANDO LE RESTANTI PARTI DELLE OG11 ED OS 30 E SUBAPPALTANDO LA OS18-B AL 100% AD IMPRESA QUALIFICATA POICHE' IN ASSENZA DI TALE QUALIFICAZIONE. Risposta: Ai sensi dell'art. 30 dell'allegato II.12. del D. Lgs. 36/2023, in assenza del possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi relativi alla categoria prevalente per l'importo totale dei lavori, l'impresa non può partecipare alla gara subappaltando le categorie scorporabili non posseduti. Il RUP
  • Pubblicato il 09/05/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Buongiorno, in data odierna abbiamo effettuato l'accesso al portale ANAC per effettuare il pagamento del contributo di gara, ma inserendo il CIG, il sistema risponde con il seguente errore:"GAE07 - Il codice inserito è valido ma non è attualmente disponibile per il pagamento. E' opportuno contattare la stazione appaltante." Quindi si chiede chiarimento su come procedere al pagamento del contributo. Risposta: Con riferimento alla problematica riscontrata si invita codesto operatore economico a contattare Anac, in quanto non trattasi di un problema della Stazione Appaltante.
  • Pubblicato il 08/05/2024
    quesito e risposta - Quesito: in merito al punto 8 del disciplinare di gara ( rif. pag. 16) si sottolinea che "l'aggiudicatario del contratto di appalto è tenuto a garantire la stabilità occupazionale del personale impiegato nel contratto, assorbendo prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze dell ' aggiudicatario uscente, garantendo le stesse tutele del CCNL indicato al punto 2.4.". Si chiede conferma se trattasi di un refuso." Risposta: " Non si tratta di refuso . La clausola sociale citata è inserita in conformità a quanto previsto dal Bando Tipo dell'ANAC." Il RUP La Cerva
  • Pubblicato il 07/05/2024
    Quesiti e risposte - Quesiti n.1) Con la presente si chiede se il file riguardante il DGUE da caricare sul portale deve essere formato XML firmato digitalmente oppure bisogna caricare il PDF firmato digitalmente? n.2) In riferimento all'avvalimento premiale presente nella busta tecnica, il portale lo da come file obbligatorio. Ma se la sottoscritta non usufruirà dell'avvalimento cosa dobbiamo caricare sul portale? Risposte 1) Il DGUE andrà caricato sul portale in formato xml firmato digitalmente. 2) In luogo dell'avvalimento è possibile caricare un file "vuoto".
  • Pubblicato il 06/05/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Buongiorno, è possibile, ai fini dell'offerta tecnica ,inviare la richiesta di rating? Servono 60 giorni per il rilascio quindi chiedo se è possibile inviare copia della richiesta poichè siamo in attesa di riceverlo. Nell'attesa di un Vs gentile riscontro, porgo Cordiali saluti Risposta: Il requisito premiale del rating di legalità delle imprese deve essere posseduto al momento della presentazione dell'offerta. Così come specificato nel disciplinare di gara il concorrente dovrà fornire l'attestazione a comprova del possesso di legalità. La copia di richiesta non è comprova del possesso del requisito.
  • Pubblicato il 30/04/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Spett.le Stazione Appaltante, si chiede la possibilità di subappaltare TUTTE le categorie scorporabili OS30,OS28,OS18B al 100% ad imprese qualificate essendo in possesso della categoria prevalente OG1 che copre l'intero importo complessivo. Grazie Risposta: Ai sensi dell'art. 30 dell'allegato II.12. del D. Lgs. 36/2023 il concorrente in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi relativi alla categoria prevalente per l'importo totale dei lavori può partecipare alla gara subappaltando al 100% le categorie scorporabili non posseduti ad impresa qualificata.
  • Pubblicato il 29/04/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Buonasera, la gara richiede OG 1 IV BIS - OS 30 CLASS. IV - OS 28 CLASS. IV - OS 18 B CLASS. III BIS e precisa che Ai sensi dell'art. 30 dell'allegato II.12 Il concorrente singolo può partecipare alla gara qualora sia in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi relativi alla categoria prevalente per l'importo totale dei lavori ovvero sia in possesso dei requisiti relativi alla categoria prevalente e alle categorie scorporabili per i singoli importi. I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente. La presente impresa è in possesso delle seguenti categorie e classifiche OG 1 CLASS. VII -OS 30 CLASS. II - OS 28 CLASS. I - OG 11 CLASS. IV e non essendo in possesso della categoria OS 18 B, si richiede se sia possibile partecipare con la categoria prevalente OG 1 class. VII che ricopre l'intero appalto e per il restante categorie di cui non si possiede classifica adeguata e per la cat. OS 18 B, procedere con il subappalto? Risposta: "Il possesso della categoria prevalente OG1 in classifica VII ricopre l'importo totale dei lavori e pertanto l'O.E. può partecipare alla gara, subappaltando o costituendosi in ATI per la categoria OS18-B, in quanto categoria super specialistica a qualificazione obbligatoria per il quale non è ammesso l'avvalimento. Inoltre, ai sensi dell'art. 21 dellart.18 dell'ALLEGATO II.12 del D. Lgs. 36/2023, l'impresa qualificata nella categoria OG 11 può eseguire i lavori in ciascuna delle categorie OS 3, OS 28 e OS 30 per la classifica corrispondente a quella posseduta."
  • Pubblicato il 23/04/2024
    Quesiti e risposte - 1) Quesito: Buonasera, La mia impresa possiede la categoria OG1 Classifica V e OG11 Classifica I, ATTESTAZIONE DI QUALIFICAZIONE ALLA ESECUZIONE DI LAVORI PUBBLICI, Si chiede se può partecipare come impresa Singola, dichiarando il subappalto per le categorie di cui non è in possesso ad imprese qualificate. Risposta: Ai sensi dell'art. 30 dell'allegato II.12. del D. Lgs. 36/2023, viste la classe delle categorie in possesso dell'operatore economico, non è ammesso il subappalto per intero delle categorie scorporabili 2) Quesito: "Buongiorno, in riferimento alla risposta da Voi pubblicata: "Per tali categorie è ammesso il subappalto ad imprese in possesso delle relative qualificazioni o costituzione di ATI." Si chiede se per la categoria OS18-B, basta inserire in fase di partecipazione di gara la seguente dichiarazione: "Il Sottoscritto ...... dichiara che intende affidare in subappalto le lavorazioni riguardanti la categoria OS18-B per intero ad impresa qualificata". Senza bisogno di inserire nominativo dell'impresa qualificata e senza bisogno di costituire ATI." Risposta: Ai sensi dellart. 119 del Dlgs. 36/2023, non è obbligatoria l'indicazione del nominativo dell'azienda subappaltatrice all'atto di presentazione dell'offerta. 3) Quesito: "La scrivente in possesso dell'attestazione SOA Categorie OG1, OG11 e OS30, si chiede se è possibile sfruttare il possesso della categoria OG11 per coprire le categorie OS28 e OS30." Risposta: "Ai sensi dell'art. 21 dellart.18 dell'ALLEGATO II.12 del Dlgs 36/2023 l'impresa qualificata nella categoria OG 11 può eseguire i lavori in ciascuna delle categorie OS 3, OS 28 e OS 30 per la classifica corrispondente a quella posseduta."
  • Pubblicato il 22/04/2024
    Quesiti e risposte al 22/04/2024. - QUESITO: "Si richiede chiarimento sui requisiti di partecipazione. A pag. 9 del disciplinare di gara, nella tabella riportante le categorie di lavoro (OG1 IV BIS - OS30 IV -OS28 IV -OS18-B III-BIS), le stesse vengono tutte segnate come categorie a qualificazione obbligatoria. Nel periodo successivo viene invece riportata la seguente dicitura:" Ai sensi dell'art. 30 dell'allegato II.12 Il concorrente singolo può partecipare alla gara qualora sia in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi relativi alla categoria prevalente per l'importo totale dei lavori ovvero sia in possesso dei requisiti relativi alla categoria prevalente e alle categorie scorporabili per i singoli importi. I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente". Quindi si chiede se la nostra interpretazione che la sottoscritta in possesso di CATEGORIA OG1 VIII - OG11 VI - OS30 II, possa tranquillamente partecipare anche se non in possesso della categoria OS18-B, e visto che con la CATEGORIA OG11 VI riesce a coprire parte della OS30 e interamente la CATERIA OS28 oppure è obbligata a costituire una ATI con impresa in possesso della categoria OS18-B" RISPOSTA: Le categorie OS30 e OS18-B sono a qualificazione obbligatoria. Per tali categorie non è ammesso l'avvalimento in quanto categorie super specialistiche. Per tali categorie è ammesso il subappalto ad imprese in possesso delle relative qualificazioni o costituzione di ATI. QUESITO: "VOLENDO PARTECIPARE ALLA GARA ED ESSENDO IN POSSESSO DELLE CATEGORIE OG1 OS30 OS28 SI RICHIEDE SE SI PUO' SUBAPPALTARE AL 100% LA CATEGORIA OS18/B". RISPOSTA: La Categoria OS18-B è subappaltabile al 100%. QUESITO: "La scrivente non possiede attestazione SOA per la Categoria OS18 -B ma è in possesso di attestazione SOA per la Categoria OG1 classifica VII atta a coprire sia l'importo della Categoria OG1 che quella della Categoria OS18-B, può partecipare alla presente gara dichiarando di subappaltare i lavori ricadenti nella categoria OS18-B per l'intero importo ad impresa in possesso di specifica qualificazione?" RISPOSTA: La categoria OS18-B è a qualificazione obbligatoria. Per tale categoria non è ammesso l'avvalimento in quanto categoria super specialistica. Per tale categoria è ammesso il subappalto ad imprese in possesso delle relative qualificazioni o costituzione di ATI. Il RUP Arch. Francesco La Cerva

Gare e procedure in corso

All'interno di questa sezione è possibile consultare i bandi di gara secondo i tempi previsti dalla normativa dei contratti.
I dati di dettaglio delle procedure pubbliche sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda".
Sezione Criteri di ricerca
Criteri di ricerca avanzati

Criteri di ricerca avanzati

(gg/mm/aaaa)
(gg/mm/aaaa)
CONTENUTO AGGIORNATO AL 11/06/2024
La ricerca ha restituito 1 risultati.
Comune di Palermo
FORNITURE DI VEICOLI, ATTREZZATURE E BENI PER IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CUI AL PROGETTO DENOMINATO INTERVENTI PER LA MODERNIZZAZIONE ED IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEL COMUNE DI PALERMO NELL' AMBITO DEI FONDI DI CUI ALL' ART. 42 DEL D.L. N. 50 DEL 17/05/2022.
Forniture
21.535.500,00 €
31/05/2024
09/07/2024 entro le 12:00
G02654
In corso

[ Torna all'inizio ]