fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]
Vai al sito PON Metro
Vai al sito UE Fondi di Investimento
Vai al sito Agenzia Coesione Territoriale

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 16/07/2024

Sezione Stazione appaltante

Comune di Palermo
Giaconia Roberto

Sezione Dati generali

FORNITURE DI VEICOLI, ATTREZZATURE E BENI PER IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CUI AL PROGETTO DENOMINATO INTERVENTI PER LA MODERNIZZAZIONE ED IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEL COMUNE DI PALERMO NELL' AMBITO DEI FONDI DI CUI ALL' ART. 42 DEL D.L. N. 50 DEL 17/05/2022.
Forniture
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
21.535.500,00 €
25.842.600,00 €
31/05/2024
09/07/2024 entro le 12:00
02/07/2024
G02654
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
Lotto 1
  • Relazione tecnica organizzativa della fornitura offerta di cui al punto 16 del disciplinare lett. a)
  • Documentazione rispetto criteri ambientali minimi (CAM) di cui al punto 16 del disciplinare lett. b)
  • Attestazione relativa alla garanzia fornitura di cui al punto 16 del disciplinare lett. c)
Lotto 2
  • Relazione tecnica organizzativa della fornitura offerta di cui al punto 16 del disciplinare lett. a)
  • Documentazione rispetto criteri ambientali minimi (CAM) di cui al punto 16 del disciplinare lett. b)
  • Attestazione relativa alla garanzia fornitura di cui al punto 16 del disciplinare lett. c)
Lotto 3
  • Relazione tecnica organizzativa della fornitura offerta di cui al punto 16 del disciplinare lett. a)
  • Attestazione relativa alla garanzia fornitura di cui al punto 16 del disciplinare lett. c)
Busta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 16/07/2024
    Rinvio seduta di gara - Con la presente si comunica che la seduta di gara, originariamente prevista per oggi 16.07.2024, è rinviata a data da destinarsi. Cordiali Saluti
  • Pubblicato il 02/07/2024
    Quesiti e risposte - Quesiti: Quesito 1) Con riferimento allart. 6.3 Requisiti di capacità tecnica e professionale del disciplinare di gara, relativamente al Lotto RD 02, si chiede se sia possibile indicare, come fornitura analoga, una fornitura di contenitori per rifiuti quali ad esempio bidoni carrellati o cassonetti, rientranti nel CPV richiesto. Ci preme sottolineare che la specializzazione di una fornitura di bidoni, cassonetti per raccolta rifiuti o campane stradali è la medesima per questo chiediamo che possano essere considerate come forniture analoghe. Quesito 2) si chiede di confermare, come già fatto con la risposta ai quesiti pubblicati in data 20.06.2024, che anche in riferimento al Lotto RD 02 si possa considerare un refuso la richiesta del listino ricambi da inserire in offerta tecnica poiché vietato dalla stessa documentazione di gara all art. 16 del disciplinare di gara in quanto implicherebbe l'inserimento di elementi economici in offerta tecnica. Quesito 3) con riferimento ai quesiti e relative risposte del 11.06 e 26.06 Lotto RD 02 non sembra, a ns. avviso ancora chiaro se sia previsto o meno il posizionamento di ogni singola campana, a carico dell'appaltatore, nel territorio della città di Palermo nelle singole vie cittadine (cosa ben diversa dalla consegna dei beni in alcuni siti). Il dubbio si genera laddove, ancora nella risposta del 26.06 indicate some siti di consegna anche i punti su strada all'uopo individuati. Si prega, senza dubbi interpretativi, di chiarire se il posizionamento delle singole campane, come sopra richiamato, è a carico dell'appaltatore in modo da consentire a tutti i partecipanti alla procedura, in modo univoco, di considerare anche questa importante eventuale voce di costo nell'economica generale dell'appalto di che trattasi. Risposta: Quesito 1) Si conferma quanto previsto all'art.6.3 del Disciplinare di gara relativamente al lotto RD02 ed, in maniera specifica, ai requisiti peculiari di capacità tecnico-professionale come dettagliati nel medesimo paragrafo. Quesito 2) Si conferma come già fatto con la risposta ai quesiti pubblicati in data 20.06.2024, che anche in riferimento al Lotto RD 02, la voce "listino ricambi" è da intendersi come refuso. Quesito 3) Si riconfermano i contenuti delle risposte pubblicate dell'11.06 e del 26.06 e cioè che la consegna e il posizionamento anche in punti su strada (vie) all'uopo individuati all'atto della consegna è a carico dell'appaltatore.
  • Pubblicato il 02/07/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: "Con riferimento al Capitolato descrittivo e prestazionale del Lotto 1, per quanto attiene al tema delle batterie a bordo dei contenitori stradali, si evidenzia che le prestazioni richieste risultano ben chiare e determinate sia in termini di carichi (numero di accessi al giorno e numero di invii dati al giorno) ed altresì risulta ben definita la durata minima delle batterie. Si chiede quindi che possa essere lasciata alla ditta offerente la scelta delle tipologia di batterie ricaricabili oppure non ricaricabili - fermo restando naturalmente il totale rispetto dei requisiti minimi relativi al basso impatto ambientale ed alla assenza di componenti chimici definiti nel capitolato e comunque esclusi anche dalle vigenti disposizioni di legge nazionali ed europee. La ditta offerente dovrà naturalmente indicare la propria soluzione in fase di offerta e dovrà dichiarare altresì la quantità di batterie di scorta comprese nella fornitura, nel rispetto di quanto previsto nella tabella dei punteggi. Risposta: Le batterie richieste devono essere della tipologia prevista nel capitolato prestazionale di condizioni CSA_A-Lotto RD01 e cioè ricaricabili con caricabatteria per il ripristino della carica.
  • Pubblicato il 01/07/2024
    Integrazione comunicazione del 27.06.2024 - Con la presente, ad integrazione di quanto già pubblicato il 27.06.2024, il Rup comunica: 1) Il Disciplinare non prevede l'avvalimento premiale ai sensi del punto 7 dello stesso, pertanto il contratto di avvalimento deve essere inserito nella documentazione amministrativa ai sensi del punto 15 e punto 15.3. del Disciplinare. 2) Le proposte migliorative dell'offerta tecnica occorre inserirle nella relazione tecnica ai sensi del punto 16 del Disciplinare.
  • Pubblicato il 28/06/2024
    Quesiti e risposte - Quesito "In relazione all'allegato A del capitolato e prestazionale e in riferimento alle attrezzature compattanti scarrabili, in particolare al modulo scarrabile compattante grande, viene indicata una larghezza max. di 2.300 mm. dello stesso. Chiediamo se trattasi di un refuso in quanto sui cabinati da 26.00 ton a tre assi, la larghezza massima ammessa dal codice della strada è di 2.550 mm. Segnaliamo che tale misura consente di allestire il modulo al meglio, rientrando comunque in sagoma come indicato. " Risposta In riferimento al quesito posto si conferma la larghezza massima dei moduli scarrabili da abbinare al cabinato con MTT 26 ton. 3 assi. e cioè quella che consente il rispetto delle dimensioni massime previste per il mantenimento dei limiti di sagoma come da codice della strada (2.550 mm).
  • Pubblicato il 27/06/2024
    quesiti e risposte - Quesito: 1)volendo partecipare al lotto 3, ricorrendo all'avvalimento contemporaneamente sia per i requisiti di partecipazione che per migliorare la propria offerta tecnica, si chiede in quale busta debba essere inserito il contratto di avvalimento in questione; 2) per quanto attiene gli elementi premiali migliorativi dell'offerta tecnica, si chiede se gli stessi debbano essere dettagliati nel contratto di avvalimento o è sufficiente farne cenno rimandando il dettagli alla relazione tecnica. " Risposta: 1) Il contratto di avvalimento deve essere inserito nella documentazione amministrativa ai sensi del punto 15 e punto 15.3. del Disciplinare. 2) Gli elementi premiali migliorativi dell'offerta tecnica occorre inserirli nella relazione tecnica ai sensi del punto 16 del Disciplinare. Quanto sopra per rispettare quanto previsto nel Disciplinare (artt. 7 e 15) e all'art 104 del Codice Si rimane in attesa di cortese riscontro con eventuali integrazioni/modifiche. Cordiali saluti Il RUP Giaconia
  • Pubblicato il 26/06/2024
    quesito e risposta - Quesito: In rif. alla Vs risposta dell'11.06 chiediamo chiarimento relativamente alla Vs frase: "Potranno essere messe a disposizione dalla Stazione Appaltante/ Gestore aree in cui l'Appaltatore effettuerà lo stoccaggio per il montaggio delle campane stradali e successivo posizionamento su strada". Poichè non troviamo riscontro e indicazioni in merito al posizionamento su strada nè nel bando nè nel capitolato, chiediamo conferma che, una volta effetuato il montaggio, il posizionamento delle campane su strada verrà effettuato dalla Stazione Appaltante." Risposta: Si confermano i contenuti del chiarimento pubblicato già l11.06.2024. Ad ulteriore chiarimento si specifica che per sedi di consegna devono intendersi i siti individuati dalla Stazione Appaltante (in occasione della consegna del primo blocco) e quindi aree, ed autoparchi (per deposito e/o montaggio) e punti su strada all'uopo individuati. La consegna nei siti è a carico dellAppaltatore.
  • Pubblicato il 26/06/2024
    quesito e risposta - Quesito: chiediamo trattasi di refuso la dicitura indicata nel Disciplinare relativo al lotto RD01 che i sistemi monoperatore consentono fra l'altro la rilevazione dinamica del peso del contenitore. Contrariamente nel capitolato descrittivo e prestazionale non vi è la prescrizione di dotare le macchine di un sistema di pesatura" Risposta: In ordine al chiarimento richiesto dall'operatore economico si conferma che la dicitura riportata nel Disciplinare di gara è un refuso. Non viene richiesta la dotazione del sistema di rilevazione del peso.
  • Pubblicato il 26/06/2024
    quesito e risposta - Quesito: In riferimento alla richiesta di emissione della garanzia provvisoria di cui al punto 10 del disciplinare di gara, tenuto conto che, nella sua interezza, il comma 8 dell'art. 106 del D.Lgs. 36/2023 prevede inoltre un ulteriore riduzione del 20 %, cumulabili con le riduzioni di cui al punto a e b, con la presente si chiede: 1) Di confermare che la mancanza di tale dicitura nel disciplinare sia dovuta ad un refuso; 2) Di sancire la possibilità delle suddette riduzioni previste al comma 8 dell'art. 106 del D.Lgs. 36/2023. Risposta: L'art.106 comma 8 4° periodo prevede un ulteriore possibilità di riduzione del 20% che però non è stata indicata nel bando di gara e quindi non applicabile.
  • Pubblicato il 20/06/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: In considerazione di quanto previsto nei C.A.M, come da voi citati, nel lotto RD02 (Art.22 pag. 21 capitolato B) e nel lotto RD01 (Art.2 pag.9 capitolato A; Art.22 pag.25 capitolato A) si è a richiedere la possibilità di fornire i contenitori previsti dal lotto RD01 in materiale plastico avente una percentuale di materiale riciclato; in particolare, tale richiesta va a completare l'adempimento previsto dagli stessi C.A.M per le forniture come in oggetto e giustamente previsti per l'altra tipologia di contenitori del lotto RD02. Riscontro: I contenitori stazionari per la raccolta differenziata stradale con attacco a fungo tipo F90 o equivalente, di cui all'allegato B del capitolato A-Lotto RD01, devono essere in struttura portante e pannelli in materiale metallico, come da specifiche meglio dettagliate nel predetto allegato. Tanto in forza di precedenti esperienze sul campo che fanno propendere in modo incontrovertibile per detta scelta.
  • Pubblicato il 20/06/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Con riferimento Capitolato C del Lotto RD03 e più specificatamente all'Articolo 4 - Documentazione da presentare in fase di gara e per la stipulazione del contratto, si chiede conferma a codesta Stazione appaltante che la richiesta di documentazione di cui ai punti 4 e 7 dell'elenco sia da intendersi come refuso. Si segnala infatti che la documentazione indicata al punto 4 non risulta a perimetro della fornitura oggetto del lotto (es. non esiste un catalogo ricambi delle singole componenti degli apparati GPS e relativi accessori che sono da intendersi come un unicum) mentre la documentazione indicata al punto 7 implicherebbe l'inserimento di elementi economici (es. listino ricambi) in offerta tecnica, elemento quest'ultimo, vietato dalla stessa documentazione di gara pena esclusione dell'offerente. Riscontro: si conferma che la richiesta di documentazione di cui al punto 4 e al punto 7 dell'Art. 4 del Capitolato descrittivo e prestazionale C (Lotto RD03) è da intendersi un refuso. Pertanto, la documentazione indicata ai punti 4 e 7 dell'art. 4 non è richiesta.
  • Pubblicato il 19/06/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Oggetto : quesito n.1 Buongiorno, In relazione ad allegato A e alle caratteristiche dei cabinati da 26 e da 18 ton sono indicati tre posti in cabina. Chiediamo se trattasi di refuso in quanto lo spazio del terzo posto centrale viene occupato dalla strumentazione di azionamento e controllo della attrezzatura. Inoltre, tale mezzo è del tipo monoperatore e viaggia normalmente solo con autista ed se serve con un solo passeggero, pertanto due posti in cabina sono sufficiente. Cordiali saluti Riscontri: In merito al quesito posto si conferma quanto richiesto dall'operatore economico e cioè che i cabinati dei mezzi monoperatore con MTT 26 e 18 t siano allestiti per n. 2 posti (conducente e operatore), permettendo questa configurazione una collocazione più razionale della strumentazione di azionamento e controllo dell'attrezzatura che non limiti la visibilità del conducente rispetto al campo visivo del parabrezza; pertanto, anche in funzione della destinazione della tipologia di mezzi di cui si tratta, i 3 posti non sono necessari ma se ne richiedono comunque 2.
  • Pubblicato il 19/06/2024
    Quesiti e risposte - Quesito: Oggetto: Forniture di mezzi e attrezzature con fondi di cui all'art. 42 del D.L. n. 50 del 17.05.2022 - Lotto 1 CIG B1E21DAD96 Testo: Gentili signori buongiorno, in riferimento alla specifica del bando che richiede tre posti in cabina per i veicoli destinati alla raccolta rifiuti bilaterale, desideriamo richiedere un chiarimento: gli autocarri allestiti con sistema di raccolta bilaterale, come comune nel settore, sono equipaggiati con sistemi automatizzati che richiedono la presenza di un solo operatore in cabina. Il terzo posto (centrale in cabina) è generalmente occupato dalla strumentazione di bordo, essenziale per il funzionamento della macchina. Chiediamo quindi se tale richiesta sia da ritenersi un refuso e se il requisito faccia riferimento a due posti in cabina, in linea con il mercato e più che sufficienti alle esigenze operative di questa tipologia di attrezzature. Si ringrazia anticipatamente. Cordiali Saluti. Riscontro: In merito al quesito posto si conferma quanto richiesto dall'operatore economico e cioè che i cabinati dei mezzi monoperatore con MTT 26 e 18 tonnellate siano allestiti per n. 2 posti (conducente e operatore), permettendo questa configurazione una collocazione più razionale della strumentazione di azionamento e controllo dell'attrezzatura che non limiti la visibilità del conducente rispetto al campo visivo del parabrezza; pertanto, anche in funzione della destinazione della tipologia di mezzi di cui si tratta, i 3 posti non sono necessari ma se ne richiedono comunque 2.
  • Pubblicato il 11/06/2024
    Quesiti e risposte - Quesiti: in rif. alla procedura in oggetto chiediamo seguenti chiarimenti: a) Colore campane: ALLEGATO C: Chiediamo conferma che, per un refuso, in RAL indicato 6500 sia in realtà il Ral 6005. b) Consegna campane: chiediamo indicazione in merito allo scarico del materiale: verrà effettuato dalla stazione Appaltante? c) Montaggio finale delle campane: chiediamo se il montaggio delle campane (che verranno spedite semi assemblate ed impilate per ottimizzare i costi di trasporto) verrà effettuato dalla Stazione Appaltante (dietro fornitura di apposite istruzioni) o se verranno messi a disposizione dei siti appositi dove poter effettuare a il montaggio a cura e spese dell'Appaltatore. d) Asportazione dell'imballaggio (art. 1 pag. 6 del capitolato): chiediamo se per per imballaggio sono inclusi anche i bancali e nel caso se è possibile procedere ad un unico ritiro a fine fornitura, per ottimizzare i costi di trasporto. Risposte: In riferimento ai quesiti posti si rappresenta puntualmente quanto segue: a) il colore corretto per le campane stradali della raccolta vetro è verde RAL 6001-6005; b) la consegna e lo scarico delle campane del vetro è a totale carico dell'Appaltatore con mezzi, risorse umane ed attrezzature propri per la consegna nei siti individuati; c) la consegna deve avvenire nei siti individuati dalla Stazione Appaltante/Gestore. Detti siti verranno comunicati all'atto della prima consegna (primo blocco di consegna). I siti potranno essere sia gli autoparchi/depositi della Stazione Appaltante/ Gestore o altri siti all'uopo successivamente individuati, sia punti del territorio cittadino dove posizionare le singole campane stradali. Potranno essere messe a disposizione dalla Stazione Appaltante/ Gestore aree in cui l'Appaltatore effettuerà lo stoccaggio per il montaggio delle campane stradali e successivo posizionamento su strada. In tal caso, a discrezione della Stazione Appaltante/Gestore alcune pile di campane stradali potranno rimanere semplicemente impilate nei depositi individuati (piuttosto che montate) e, di conseguenza, dovranno essere fornite alla Stazione Appaltante/Gestore istruzioni dettagliate per il loro montaggio. d) si ritiene possibile ritirare gli imballaggi (pallets, imballaggi in cartone, pellicole trasparenti da imballaggio etc.) non immediatamente dopo la consegna purché tale circostanza (l'accumulo) non costituisca, a giudizio della Stazione Appaltante/Gestore, pericolo per persone o cose o intralcio alle attività che si svolgono nelle aree circostanti a quelle in cui sono state depositate le campane. Distinti Saluti

Gare e procedure in corso

All'interno di questa sezione è possibile consultare i bandi di gara secondo i tempi previsti dalla normativa dei contratti.
I dati di dettaglio delle procedure pubbliche sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda".
Sezione Criteri di ricerca
Criteri di ricerca avanzati

Criteri di ricerca avanzati

(gg/mm/aaaa)
(gg/mm/aaaa)
CONTENUTO AGGIORNATO AL 19/07/2024
La ricerca ha restituito 3 risultati.
Comune di Palermo
SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA ALL RISKS PATRIMONIO IMMOBILIARE E MOBILIARE E ELETTRONICA
Servizi
400.000,00 €
28/06/2024
26/07/2024 entro le 12:00
G02894
In corso
Comune di Palermo
Realizzazione di edilizia A1, viabilità SN3, verde V1 allo Sperone (PRU Sperone) I STRALCIO
Lavori
6.038.875,00 €
11/07/2024
20/08/2024 entro le 12:00
G02900
In corso
Comune di Palermo
Fornitura relativa all'acquisto di mezzi e attrezzature per la manutenzione del verde.
Forniture
560.000,00 €
19/07/2024
12/09/2024 entro le 12:00
G02898
In corso

[ Torna all'inizio ]